730: MODALITÀ DI ACCESSO AI MODELLI PRECOMPILATI

Con il provv. Agenzia delle Entrate 23.2.2015 n. 25992 sono state disciplinate le modalità tecniche di accesso alla dichiarazione precompilata, a seguito del parere favorevole del Garante per la protezione dei dati personali espresso il 19.2.2015.

ACCESSO DIRETTO DEL CONTRIBUENTE
Il contribuente accede direttamente alla propria dichiarazione precompilata attraverso:
  • le funzionalità rese disponibili all’interno dell’area autenticata del sito dell’Agenzia delle Entrate, previo inserimento delle credenziali Fisconline rilasciate dalla stessa Agenzia;
  • oppure tramite le credenziali dispositive rilasciate dall’INPS.

DELEGA AL SOSTITUTO D’IMPOSTA, PROFESSIONISTA O CAF
Il contribuente può delegare l’accesso alla dichiarazione precompilata al sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale, ad un professionista abilitato o ad un CAF.
Gestione delle deleghe
Il sostituto d’imposta, il professionista abilitato o il CAF deve:
  • acquisire le deleghe unitamente alla copia di un documento di identità del delegante, in formato cartaceo o elettronico;
  • conservare le deleghe acquisite, unitamente alle copie dei documenti di identità dei deleganti;
  • individuare uno o più responsabili per la gestione delle suddette deleghe;
  • numerare progressivamente le deleghe e annotarle giornalmente in un apposito registro cronologico, con l’indicazione:
  1. del numero progressivo e della data della delega;
  2. del codice fiscale e dei dati anagrafici del contribuente delegante, nonché degli estremi del relativo documento di identità.
Condizioni di accesso da parte del sostituto d’imposta
Il sostituto d’imposta accede alla dichiarazione precompilata:
  • solo se dal modello 770 Semplificato, relativo all’anno d’imposta precedente a quello cui si riferisce il modello 730, risulta aver prestato assistenza fiscale;
  • esclusivamente con riferimento ai contribuenti per i quali ha trasmesso nei termini all’Agenzia delle Entrate la Certificazione Unica relativa al periodo d’imposta cui si riferisce la dichiarazione precompilata.
ACCESSO ALLE DICHIARAZIONI DA PARTE DEI SOGGETTI DELEGATI
Il professionista abilitato, il CAF e il sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale accedono a una o più dichiarazioni precompilate mediante la trasmissione all’Agenzia delle Entrate di un file:
  • contenente l’elenco dei contribuenti interessati;
  • mediante i servizi telematici Entratel o Fisconline.
I soggetti delegati riceveranno in via telematica dall’Agenzia delle Entrate le dichiarazioni precompilate richieste.
Contenuto della richiesta
La richiesta deve contenere:
  • l’elenco dei codici fiscali di tali contribuenti;
  • l’indicazione di alcuni dati relativi alla delega ricevuta nonché di alcune informazioni desunte dalla dichiarazione relativa all’anno d’imposta precedente.
In particolare, devono essere indicati:
  • il codice fiscale del soggetto richiedente (professionista abilitato, CAF o sostituto d’imposta);
  • il codice fiscale del contribuente;
  • il reddito complessivo del contribuente esposto nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno precedente, risultante dal prospetto di liquidazione del modello 730 (modello 730-3) o dal quadro RN del modello UNICO PF;
  • l’importo esposto al rigo “differenza” nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno precedente, risultante dal modello 730-3 o dal quadro RN del modello UNICO PF;
  • il numero e la data della delega;
  • la tipologia e il numero del documento di identità del contribuente delegante.
Presentazione degli elenchi delle richieste
La data a partire dalla quale sarà possibile inviare i file delle richieste sarà indicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate.
Per le richieste regolarmente pervenute:
  • a partire dal 15.4.2015, le dichiarazioni precompilate sono rese disponibili al soggetto che ha inviato il file entro 5 giorni dalla data della richiesta;
  • entro il 14.4.2015, le dichiarazioni sono rese disponibili entro 5 giorni a partire dal 15 aprile.
Richiesta di singole dichiarazioni
In via residuale, i professionisti abilitati e i CAF possono effettuare richieste di download dal sito dell’Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni precompilate relative a singoli contribuenti, che sono rese disponibili in tempo reale.