Attenzione: il debito dei condòmini morosi si prescrive in cinque anni.

Attenzione: il debito dei condòmini morosi si prescrive in cinque anni.

Il debito per quote condominiali non versate si prescrive in 5 anni

e pertanto se l’amministratore non si attiva il credito del condominio può diventare inesigibile.
Una sentenza della Corte di Appello di Genova (n. 513/2009) ha sancito che i saldi passivi inseriti in bilancio e approvati
dall’assemblea costituiscono titolo per richiedere, ed ottenere, decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo contro il condòmino moroso.
 Affinché il credito del condominio non si prescriva è indispensabile che l’amministratore metta periodicamente in mora, con lettera raccomandata,
il condòmino in difetto con i versamenti o in alternativa si attivi con un’azione legale mirata.

 

COMPILA IL MODULO QUI SOTTO PER RICEVERE
INFORMAZIONI, CONSULENZE E PREVENTIVI DAI NOSTRI PROFESSIONISTI


Franco Peralta – PARTITA IVA 02160040874