Cancellazione dei debiti – Composizione della Crisi da Sovraindebitamento

Cancellazione dei debiti – Composizione della Crisi da Sovraindebitamento

La Composizione della crisi da sovraindebitamento è quella la procedura prevista dalla legge per consentire la riabilitazione civile del privato o dell’imprenditore non assoggettabile a procedure concorsuali come fallimento e concordato.

E’ di fatto un concordato con le seguenti caratteristiche:
  • presentazione ai creditori di un piano di ristrutturazione del debito nel quale viene fatta la proposta di pagamento che può essere:
  1. a stralcio;
  2. rateizzata;
  3. allungamento di eventuali termini già pattuiti;
  4. liquidazione del proprio patrimonio;
  • deve essere garantito il regolare pagamento dei crediti impignorabili come ad esempio:
    •  crediti per alimenti,
    • crediti da lavoro subordinato,
    • crediti per sussidi,
    • ecc;
  • possono essere previste diverse scadenze e modalità di pagamento dei creditori distinguendo le condizioni offerte sulla base di una suddivisione in base ai crediti stessi come ad esempio crediti bancari, crediti fiscali, ecc;
  • può essere previsto il rilascio di garanzie per l’adempimento dell’accordo;
  • può essere previsto, a determinate condizioni,  che i crediti privilegiati  vengano soddisfatti integralmente;
  • è previsto l’affidamento del patrimonio del debitore ad un gestore nominato dal giudice per la sua liquidazione, la custodia e la distribuzione del ricavato relativo ai creditori;
  • è possibile risanare il debito anche con cessione dei crediti futuri.
Per ulteriori informazioni chiama i nostri uffici 0574 691805
Franco Peralta