Condominio. 500mila italiani in causa con i vicini. Condominio Low Cost azzera liti e cause.

Sono circa 500 mila gli italiani coinvolti in cause civili dovute a contrasti condominiali e liti tra vicini. Rappresentano quasi il 10% del totale dei procedimenti. Questo è quanto emerge da un’elaborazione dell’ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza.

L’indagine, condotta su dati Istat relativi al 2013, è stata presentata in occasione dell’undicesima edizione della Settimana della conciliazione, organizzata dalle camere di commercio italiane.

Gli uomini litigano più delle donne: solo l’8,3% di queste ultime è alle prese con una causa civile, contro al 10,3% degli uomini. 

Le cause legate alla casa (contrasti condominiali, liti tra vicini e sfratti) si collocano al terzo posto per numero di persone coinvolte: sono infatti il 16,2%, precedute solo da quelle per motivi di lavoro (21,8%) e di famiglia (39,5%).

Le regioni più litigiose per quanto riguarda le controversie di vicinato sono quelle del Sud, dove l’11,1% della popolazione ha avuto una causa contro i vicini .Solo l’8,6% del Nordest.Si litiga meno nelle grandi città, inoltre rispetto ai piccoli centri: solo il 6,6% dei cittadini che vivono in città con più di 50 mila abitanti è coinvolto in processi civili, mentre in quelle di medie dimensioni (da 10 a 50 mila residenti) il dato cresce fino al 10,6%.

Nei condomini amministrati e gestiti da Condominio Low Cost liti e cause civili sono state azzerate grazie alla costante attenzione e alla consulenza dei nostri professionisti. Al primo accenno di dissapori e litigi le persone interessate vengono contattate e seguite in un percorso volto a eliminare il motivo del contendere.

info@condominiolowcost.org