Disdetta del canone RAI: come fare

La legge prevede che ciascun abbonato abbia il diritto di disdire l’abbonamento alla RAI a condizione che lo stesso garantisca l’inutilizzo dei propri apparecchi TV acquistati. 



COME FARE: 

E’ sufficiente spedire una raccomandata a.r. all’Agenzia delle Entrate chiedendo la disdetta dell’abbonamento indicando una, o più, delle indicazioni che seguono:
  1. indicare le generalità e l’indirizzo del soggetto acquirente nel caso di cessione dell’apparecchio TV;
  2. dichiarare di non possedere più l’apparecchio TV perché rubato, distrutto o rottamato, fornendo documentazione a supporto; 
  3. chiedere il cosiddetto “suggellamento”, che è una procedura particolare con cui vengono resi inutilizzabili (generalmente mediante chiusura in appositi involucri) tutti gli apparecchi detenuti dal titolare del canone tv e dagli appartenenti al suo nucleo familiare presso qualsiasi luogo di loro residenza o dimora. 
RICHIEDI IL MODELLO DI DISDETTA AI NOSTRI ESPERTI