Invio telematico delle spese sanitarie e veterinarie

Invio telematico delle spese sanitarie e veterinarie

Il DM 16.9.2016 ha stabilito le specifiche tecniche e le modalità operative della trasmissione telematica al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie e alle spese veterinarie, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata da parte dell’Agenzia delle Entrate, a decorrere dall’anno d’imposta 2016.

NUOVI SOGGETTI OBBLIGATI

• esercizi commerciali che svolgono l’attività di distribuzione al pubblico di farmaci (c.d. “parafarmacie”);
• iscritti agli Albi professionali degli psicologi;
• iscritti agli Albi professionali degli infermieri;
• iscritti agli Albi professionali delle ostetriche;
• iscritti agli Albi professionali dei tecnici sanitari di radiologia medica;
• esercenti l’arte sanitaria ausiliaria di ottico;
• iscritti agli Albi professionali dei veterinari.

DATI DA COMUNICARE

I dati da inviare al Sistema Tessera Sanitaria sono quelli relativi:
• alle ricevute di pagamento, alle fatture e agli scontrini che certificano le spese sostenute dal contribuente nell’anno d’imposta;
• ai rimborsi erogati per prestazioni non fruite.

MODALITÀ DI INVIO DEI DATI

La comunicazione telematica dei dati al Sistema Tessera Sanitaria deve avvenire sulla base delle modalità operative contenute nel citato DM 16.9.2016 e delle specifiche tecniche riportate in allegato allo stesso.
Le specifiche tecniche per la trasmissione telematica sono pubblicate anche sul sito del Sistema Tessera Sanitaria (www.sistemats.it).

ACCREDITAMENTO AL SISTEMA TESSERA SANITARIA

Ai fini dell’obbligo di invio telematico, i nuovi soggetti obbligati devono richiedere le necessarie credenziali di accesso al Sistema Tessera Sanitaria:

• al Ministero dell’Economia e delle Finanze, tramite le specifiche funzionalità del Sistema Tessera Sanitaria stesso;
• entro il 31 ottobre, secondo le modalità disciplinate nell’allegato tecnico al DM 16.9.2016.

UTILIZZO DI INTERMEDIARI

I dati possono essere trasmessi anche per il tramite delle associazioni di categoria e dei soggetti terzi (es. professionisti abilitati ad Entratel), appositamente delegati, utilizzando l’apposita funzione del Sistema Tessera Sanitaria.

A tal fine, gli intermediari devono:
• essere individuati e designati come “responsabili”, ai sensi dell’art. 29 del DLgs. 196/2003 (Codice per il trattamento dei dati personali);
• tramite le specifiche funzionalità del Sistema Tessera Sanitaria, accettare la delega all’invio telematico dei dati per conto del soggetto delegante e garantire il rispetto degli standard previsti.

TERMINI DI TRASMISSIONE DEI DATI

La trasmissione dei dati deve essere effettuata:
• secondo quanto previsto dal calendario pubblicato sul sito del Sistema Tessera Sanitaria;
• in ogni caso, entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello in cui la spesa è stata effettuata dall’assistito.

Pertanto, per le spese sanitarie/veterinarie sostenute nell’anno 2016, la trasmissione telematica dei relativi dati dovrà essere effettuata entro il 31.1.2017.