Lavori usuranti e prepensionamento: le domande dei lavoratori entro il prossimo 01.03.2015

L’INPS ha fornito le istruzioni per la presentazione delle domande relative al prepensionamento dei lavoratori che hanno svolto mansioni “usuranti”. 


Si tratta della comunicazione che garantisce ai lavoratori l’accesso anticipato alla pensione e quindi il ricambio generazionale. 

Sono interessati all’agevolazione:
  • i lavoratori notturni; 
  • i lavoratori che hanno svolto mansioni particolarmente usuranti (come verrà meglio dettagliato nel proseguo); 
  • conducenti di veicoli adibiti al trasporto collettivo; 
  • lavoratori su linee a catena. 

I lavoratori che intendono beneficiare del pensionamento anticipato devono presentare apposita domanda all’INPS entro il prossimo 01.03.2015: qualora non venga rispettato il termine il lavoratore potrà in ogni caso accedere alla pensione ma con una sanzione sul trattamento commisurata alla gravità del ritardo. 

Si deve distinguere tale adempimento da quello previsto a carico del datore di lavoro, che entro il prossimo 31.03.2015 dovrà inviare la comunicazione annuale relativa alle lavorazioni svolte ed ai lavoratori impiegati (per le lavorazioni a catena, invece, l’adempimento è previsto entro 30 giorni dall’avvio delle lavorazioni).