Modalità di versamento Ritenute IRPEF effettuate dal condominio all’appaltatore

Modalità di versamento Ritenute IRPEF effettuate dal condominio all’appaltatore

Introdotte nuove modalità  di versamento delle ritenute del 4% operate dal condominio, nel momento in cui effettua il pagamento del corrispettivo,

a titolo d’acconto dell’imposta dovuta (IRPEF o IRES) dall’appaltatore.

Il versamento delle ritenute d’acconto è effettuato dal condominio, quale sostituto d’imposta, quando l’ammontare

delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500,00 euro.

Anche qualora non sia stato raggiunto il suddetto importo di € 500,00, il condominio è comunque tenuto

all’obbligo di versamento di ogni anno:

  1.  entro il 30 giugno;
  2. entro il 20 dicembre.

Al riguardo, nel corso di Telefisco 2017, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che:

  • al fine di verificare il superamento della soglia dei 500,00 euro prevista dalla norma, occorre sommare le ritenute operate mese dopo mese;
  • il condominio, tuttavia, ha la facoltà di procedere al versamento delle ritenute in esame secondo le modalità preesistenti, cioè entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui sono state operate o avrebbero dovuto essere operate, anche se di importo inferiore a 500,00 euro.