Operativo l’accesso al fondo di garanzia sui finanziamenti per il microcredito

Dal 27 maggio 2015, è possibile effettuare la prenotazione della garanzia per le operazioni di microcredito, utilizzando l’apposita procedura online disponibile sul sito Internet del Fondo all’indirizzo httpwww.fondidigaranzia.itmicrocredito.html.

Possono accedere al finanziamento di cui trattasi: 
  • i lavoratori autonomi (commercialisti, avvocati, medici, notai, geometri, agronomi, consulenti del lavoro, psicologi, giornalisti, architetti, ingegneri, dentisti, consulente aziendale, tributario, informatico, editoriale, webmaster, ecc.) titolari di partita IVA da meno di cinque anni e con massimo 5 dipendenti;
  • imprese individuali titolari di partita IVA da meno di cinque anni e con massimo 5 dipendenti; 
  • Società di persone, società a responsabilità limitata semplificata o società cooperative titolari di partita IVA da meno di cinque anni e con massimo 10 dipendenti. 

Sono, invece, esclusi dalla disciplina in argomento: 

  • lavoratori autonomi o imprese titolari di partita IVA da più di 5 anni; 
  • lavoratori autonomo o ditte individuali con più di 5 dipendenti; 
  • società di persone, srl o cooperative con un numero di dipendenti non soci superiore alle 10 unità; 
  • imprese che superino uno dei requisiti dimensionali previsti dalla Legge fallimentare e che presentano un livello di indebitamento superiore a 100 mila euro. 

Ad ogni modo, è preferibile procedere tempestivamente alla prenotazione della garanzia, poiché la dotazione economica del fondo di garanzia, destinata ai finanziamenti di microcredito, non è particolarmente significativa: ad oggi, infatti, la stessa ammonta a circa 40 milioni di euro.