REVISIONE CONTABILITA’ CONDOMINIALE

REVISIONE CONTABILITA’ CONDOMINIALE

L’articolo 11 della riforma del condominio in vigore dal 2012, ha introdotto un importante opportunità per chi abita in condominio.

Si tratta della possibilità per l’assemblea condominiale di nominare un revisore che verifichi la contabilità del condominio.

La revisione contabile condominiale può essere richiesta:

  • da un singolo condomino
  • dall’intero condominio, in seguito ad apposita delibera assembleare ai sensi art 1130 bis C.C.

La revisione della contabilità condominiale permette di individuare:

  • anomalie;
  • voci di spesa eccessiva;
  • irregolarità;
  • illeciti compiuti dall’amministratore. 

Spesso la revisione permette di ridurre i costi di gestione.

I nostri revisori sono in grado di effettuare un controllo accurato delle seguenti voci:

  • anomalie voci di spesa
  • manutenzione ordinaria e straordinaria: verifichiamo se le voci di spesa sono allineate al mercato oppure no.
  • corretta ripartizione spese: verifichiamo la correttezza dei riparti, l’applicazione delle tabelle e criteri di ripartizione.
  • assemblea – verbali: verifichiamo come è stata convocata e tenuta l’assemblea.  Verifichiamo il rispetto delle delibere e loro esecuzioni
  • compensi amministratore: l’amministratore è tenuto, pena la nullità della sua nomina, a dettagliare analiticamente i propri compensi
  • adempimenti fiscali
  • tenuta registri
  • anagrafica condominiale
  • conto corrente condominiale: verifichiamo se il condominio dispone di un proprio c/c e come vengono fatti i pagamenti ai fornitori

REVISIONE CONTABILITA’ CONDOMINIALE