Rottamazione cartelle di pagamento

Rottamazione cartelle di pagamento

Sono state apportate modifiche alla rottamazione delle cartelle di pagamento nei termini e modalità come segue:

  1. prorogato il termine di pagamento della prima, seconda e terza rata (luglio, settembre e novembre) al 07.12.2017;
  2. confermata la rottamazione-bis prevista nei casi di diniego delle domande di definizione per mancato pagamento dei piani di rateazione;
  3. confermata la nuova possibilità di rottamazione per i carichi trasmessi dal 01.01.2017 al 30.09.2017;
  4. prevista una vera e propria riammissione alla rottamazione per i carichi trasmessi dal 2000 al 2016                                                                                      per i debitori che non hanno mai presentato la domanda entro il 21 aprile 2017.

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha fornito alcuni chiarimenti in relazione alla nuova procedura,

nonché il nuovo modello di istanza che consente la definizione sia dei carichi dal 2000-2016, sia quelli affidati all’Agente

per la Riscossione dal 01.01.2017 al 30.09.2017.

Tra i chiarimenti, segnaliamo i seguenti:

  • soggetti che hanno presentato una prima domanda di rottamazione e non si sono attenuti al pagamento secondo i piani di rateazione previsti, non possono accedere ad una rottamazione;
  • coloro che hanno avuto accesso alla definizione saldando tutte le rate in scadenza al 31.12.2016 che non si sono attenuti al pagamento della somma da definire riceveranno un nuovo piano di ammortamento da parte di Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Rottamazione cartelle di pagamento