Se il singolo condòmino è moroso chi paga i fornitori del condominio ???

Abbiamo già accennato al numero crescente di condòmini morosi.
Numero che, causa forza maggiore e complice la crisi economica, è destinato tristemente a salire.

Per questo molti lettori del nostro blog ci chiedono:  ” chi risponde nei confronti dei creditori? ”  Che obbligo hanno i condòmini che sono in regola con i pagamenti? Sono obbligati a pagare  per i morosi?”

La riforma del  condominio ha  introdotta la regola secondo cui:

  1. Il creditore deve prima tentare di aggredire il condòmino moroso con i pagamenti delle quote condominiali. L’amministratore condominiale è obbligato a fornire l’elenco degli inadempienti al creditore che ne faccia richiesta;
  2. Se tale tentativo risulta infruttuoso, il creditore può agire anche nei confronti dei condomini in regola coi pagamenti. 

Purtroppo la riforma del condominio non specifica se il fornitore potrà limitarsi a svolgere il pignoramento nei confronti di un solo condomino oppure dovrà agire nei confronti di ciascuno in base alla rispettiva quota millesimale oppure oltre la quota stessa.